Antonio Magliabechi e le sue note all’«Index Librorum Prohibitorum»

Alfonso Mirto

Abstract


Il manoscritto che pubblichiamo è conservato nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze (Ms.Magl.X.65). Si tratta, in realtà di due documenti separati: il primo contiene notizie scritte direttamente dal Magliabechi; il secondo è un sunto, in bella copia, del precedente, ma non è del Magliabechi e contiene vari errori di copiatura. La prima parte si presenta sotto forma di lettera, forse indirizzata a Lorenzo Panciatichi o a qualcun altro del seguito di Leopoldo de’ Medici. Molto probabilmente si tratta di note che servirono al Magliabechi per compilare i fogli che periodicamente mandava al cardinale Leopoldo a Roma. Il documento è relativo alle osservazioni che il Magliabechi fece all’Index Librorum Prohibitorum curato dal padre Vincenzo Fano (1670), segnalando tutti gli errori in cui era incorso il segretario della Congregazione dell’indice. Errori, secondo il Magliabechi, strutturali perché quello che per il padre Fano doveva rappresentare il vanto della pubblicazione, in realtà, costituiva la fonte maggiore degli errori e delle confusioni che potevano nascere quando si consultava, a cominciare dai criteri di indicizzazione: un autore, infatti, si trovava sotto l’ordine alfabetico del nome proprio, del cognome e, a volte, si rimandava al titolo dell’opera proibita.

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/Annali_Stor_Firen-9791



  Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License.
 
 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com