Empowerment e protezione: strategie complementari per la digital e media literacy negli Stati Uniti

Renee Hobbs

Abstract


Miliardi di dollari vengono spesi negli Stati Uniti affinché bambini e adolescenti dispongano di computer, proiettori e accesso a Internet nella scuola primaria e secondaria. Sono attualmente in corso molte sperimentazioni, essendo gli insegnanti impegnati a esplorare le modalità di utilizzo delle tecnologie primariamente intese come strumenti per conseguire i tradizionali risultati di apprendimento. L’educazione per lo sviluppo della digital e media literacy offre un modello alternativo che sposta l’attenzione sull’insieme delle competenze pratiche o per la vita necessarie per una piena partecipazione alla vita delle attuali società densamente mediatizzate. Le competenze legate alla digital e media literacy non sono necessarie solo al fine di rafforzare le capacità individuali di utilizzo delle informazioni per l’empowerment personale e sociale, ma anche per affrontare i potenziali rischi associati ai mass media e ai media digitali. La digital e media literacy viene definita come la capacità di: (1) effettuare scelte responsabili e accedere alle informazioni localizzando e condividendo materiali e comprendendo informazioni e idee; (2) analizzare messaggi in una varietà di formati identificando l’autore, la finalità, il punto di vista e valutando la qualità e credibilità del contenuto; (3) creare contenuti in una varietà di formati per scopi autentici, facendo uso del linguaggio, delle immagini, dei suoni, e dei nuovi strumenti digitali e tecnologici; (4) riflettere sulla propria condotta e i propri comportamenti comunicativi considerando la responsabilità sociale e i principi etici; e (5) intraprendere azioni sociali lavorando individualmente o in modo collaborativo per condividere conoscenza e risolvere problemi in famiglia, sul luogo di lavoro, in comunità, e partecipando in qualità di membro della comunità. Questo articolo si sofferma, da un lato, su alcune recenti iniziative federali negli USA, dall’altro sulla necessità di sviluppare strumenti di valutazione per misurare gli avanzamenti apprenditivi per queste competenze.

Keywords


Stati Uniti; media literacy; apprendimento digitale; valutazione; tecnologia; educazione; apprendimento; insegnamento

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/formare-12531



Licenza Creative Commons

This work is licensed under a Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International (CC BY-NC-ND 4.0)


 
Firenze University Press
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: journals@fupress.com