Aspetti ludici e dimensione empatica nei mondi virtuali: uno studio di caso in Second Life

Laura Fedeli

Abstract


Le peculiarità comunicative e di interazione dei mondi virtuali li hanno resi particolarmente accattivanti come tecnologia didattica in diversi contesti formativi. Le caratteristiche di creatività e potere di azione in questi ambienti hanno dato vita a sperimentazioni e studi, condotti a livello internazionale in campo educativo, al fine di identificare gli aspetti produttivi su cui poter costruire e integrare percorsi didattici online e in modalità blended. Il presente contributo presenta i risultati di una prima analisi condotta su uno studio di caso in riferimento al collegamento tra aspetti ludici del mondo virtuale Second Life, e il potenziale sviluppo di una dimensione empatica nel corso delle attività didattiche svolte all’interno del mondo, in un Master in Tecnologie dell’Istruzione e dell’Apprendimento organizzato dall’Università degli Studi di Macerata.


Keywords


embodiment; empatia; mondi virtuali; Second Life

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/formare-15273



Licenza Creative Commons

This work is licensed under a Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International (CC BY-NC-ND 4.0)


 
Firenze University Press
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: journals@fupress.com