Gioco, tecnologia e apprendimento: un esempio di approccio ludico per lo studio dell’arte contemporanea nella scuola primaria

Michela Nisdeo

Abstract


L’educazione all’arte contemporanea costituisce una dimensione spesso trascurata nelle scuole italiane. Il legame tra tecnologie digitali, dimensione ludica e arte può costituire un’interessante prospettiva da indagare. In questa direzione il contributo presenta un’esperienza relativa all’opera di Gino Marotta, un artista italiano, realizzata in una scuola primaria. L’aspetto che viene sottolineato è la relazione tra laboratori, attività online e giochi da un lato e risorse museali dall’altro.


Keywords


educazione all’arte; tecnologie dell’Informazione e della comunicazione (TIC); gioco; Gino Marotta

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/formare-15276



Licenza Creative Commons

This work is licensed under a Attribution-NonCommercial-NoDerivatives 4.0 International (CC BY-NC-ND 4.0)


 
Firenze University Press
Via Cittadella 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: journals@fupress.com