Cipro: le sfide per i giovani in un paese diviso

Elena Baracani

Abstract


Il caso di Cipro mostra che le modalità di creazione di un nuovo Stato e le decisioni prese nella fase iniziale di questo processo possono, in presenza di altri fattori come per esempio determinate caratteristiche etniche del tessuto sociale, favorire la politicizzazione della questione etnica, e quindi l’emergere di un conflitto politico. Questo saggio si pone l’obiettivo di ricostruire le fasi principali di vita di questo nuovo Stato fino all’adesione all’Unione europea dell’isola, mostrando in che modo state-building, questione etnica, e fattori esterni interagiscano e possano influenzarsi reciprocamente. Il saggio presenta anche una serie di dati socio-demografici sui giovani ciprioti e sui loro atteggiamenti politici per cercare di ricostruire la loro percezione delle istituzioni politiche della Repubblica di Cipro e del processo di integrazione europea.

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/SMP-11255



Creative Commons License

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License (CC-BY- 4.0)

 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com