Lo spettro esigente del potere. Appartenere, la malattia identitaria europea

Fabrizio Sciacca

Abstract


L’idea di appartenenza europea è stata, nell’età contemporanea, cronologicamente mistificata a tre livelli concettuali di identificazione: come razza, come cittadinanza, come comunità sacrificale. In questo lavoro si illustra come questo triplice assetto concettuale si sia rivelato fallace per la costruzione del dogma dell’identità europea e del paradigma filosofico dell’eguaglianza liberale.

Keywords


appartenenza; razza; cittadinanza; comunità sacrificale

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/SMP-11729



Creative Commons License

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License (CC-BY- 4.0)

 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com