Geothermal infrastructure for an historic village in Tuscany: a sustainable retrofit solution

Valentina Marino, Roberto Pagani

Abstract


Il comune di Montieri ha recentemente costruito una rete di teleriscaldamento alimentata a vapore geotermico. L’aspetto innovativo risiede nell’uso del vapore geotermico di scarto dalla produzione di elettricità, per fornire riscaldamento e acqua calda sanitaria per 425 utenze del centro storico. Con il progetto Geothermal Community (Concerto, FP7) sono stati intrapresi ulteriori obiettivi per l’ambiente costruito: la riduzione del consumo energetico degli edifici e l’aumento della quota delle risorse energetiche rinnovabili utilizzate dalla comunità. L’articolo propone una analisi dei benefici ambientali ed economici delle misure di efficienza energetica pianificate dal progetto Europeo alla luce dell’installazione della rete di teleriscaldamento. I risultati presentano uno spunto di riflessione interessante per la formulazione dei piani di riduzione delle emissioni delle aree urbane storiche Italiane ed Europee dove sono presenti simili infrastrutture. 


Keywords


Teleriscaldamento geotermico; Centri storici; Riqualificazione energetica; Benefici economici; Benefici ambientali

Full Text:

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13128/Techne-18406



Creative Commons License

This work is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International License (CC-BY- 4.0)

 
Firenze University Press
Via Cittadella, 7 - 50144 Firenze
Tel. (0039) 055 2757700 Fax (0039) 055 2757712
E-mail: info@fupress.com