Profilo utente

Giusto Colombo

Note biografiche

Il mio lavoro prevede la valutazione e lo sviluppo del piano di gestione per i pazienti, guidando studenti e stage per la cura del paziente. Sono una guida agli studenti per la tesi di laurea specialistica in fisioterapia sportiva. Sto insegnando fisioterapia sportiva, fisioterapia in ortopedia, biomeccanica in post-laurea e livello universitario. Inoltre conduco le mani sui laboratori sulle competenze avanzate di fisioterapia. Sono responsabile della fisioterapia e dei servizi di fisioterapia ospedaliera e ambulatoriali dell'ospedale medico multi-specialità a base di Milwaukee 1000. Ho anche insegnato biomeccanica, ortopedia fisioterapeutica e terapia di esercizio ed è stato un moderatore di interni e studenti curriculum clinici e posting.

Un altro mio interesse è lo studio dei modi per combattere la disfunzione erettile. Alcuni uomini che hanno problemi con la loro mancanza di potere di erezione non ne parlerebbero mai e nemmeno visiterebbero un dottore e gli confiderebbero del loro problema. La cosa è, tuttavia, che la disfunzione erettile è diventata un disturbo molto comune, anche un fastidio. Ne soffre ogni quarta di età superiore ai 40 anni. Sfortunatamente, solo un urologo può aiutare il malato a risolvere questo grave problema. Innanzitutto, le cause devono essere definite fermamente. Per alcune persone, sono nella loro dieta sbagliata e abitudini di vita malsane. In questi casi è sufficiente solo un cambiamento nella loro vita. Altri sono basati su un'altra malattia che dovrebbe essere trattata per prima. E poi ci sono anche quei pazienti in cui i problemi di erezione sono uno stato di salute indipendente. Dopo aver determinato le cause, il medico può prescrivere una terapia, solitamente costituita da farmaci a base di un inibitore della PDE-5. Solo allora dovrebbero comprare un agente erettile come Cialis e, se necessario, applicare (vendita online di Cialis). Spesso le cause sono molto diverse, quindi l'urologo deve prescrivere diversi farmaci e assicurarsi che non ci siano interazioni. E anche una nuova strategia di vita. L'unico problema con la maggior parte delle terapie è che non funzionano a lungo termine e le recidive si verificano spesso quando interrompono la terapia.



##journal.issn##: 1234-1235